Torna a contenuto principale

Corso di Laurea Triennale in Biotecnologie

Avvia ricerca
Home page
Mail Studenti
Esse3 Web
  
Dipartimento di Scienze MEdiche Chirurgiche e della Salute > Corso di Laurea Triennale in Biotecnologie > Attività Didattica > e. SESSIONI DI LAUREA  

Attività Didattica: e. SESSIONI DI LAUREA

Argomento

e. SESSIONI DI LAUREA 

Testo

- DATE delle SESSIONI di LAUREA -

  • 22 marzo 2013 - ore 14.00

Le sessioni si svolgeranno presso l'Aula Magna dell'Anatomia Patologica - Ospedale di Cattinara - TRIESTE

_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_

In allegato a fondo pagina alcuni consigli per il power point.pdf   e la prima diapositiva per la presentazione  modello PRIMA SLIDE BIOTECNOLOGIE.ppt 

Le presentazioni vanno consegnate al manager didattico del Corso di Laurea:

 

Xenja Santarelli
Manager didattico
tel. e fax (dopo due squilli): 040 825980
E-mail: tutbiotec@fmc.units.it

_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_


 

MODULISTICA

 

Moduli da scaricare, iscrizioni e rinuncia all'esame di Laurea, termini e modalità di consegna tesi/libretto e informazioni varie ai link:

http://www2.units.it/~dida/titolofinale/?file=500.inc

http://www2.units.it/dida/titolofinale/

_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_

REGOLAMENTO
Prova finale e conseguimento del Titolo di Laurea

 

 Prova finale: consiste nell'esposizione della tesi di Laurea (per la durata massima di 15 minuti) e nella sua discussione di fronte ad una commissione esaminatrice. Per la prova finale sono previsti 9 crediti formativi universitari per il raggiungimento dei 180 obbligatori.

Tesi di Laurea: consiste in un elaborato scritto, di tipo compilativo o di tipo descrittivo con particolare riguardo alla metodologia risolutiva di problemi sperimentali, come ad esempio una relazione sull'attività di stage o tirocinio svolta dallo studente. Da parte dello studente laureando è obbligatoria la scelta di un docente di riferimento o "relatore", in accordo con il quale verrà svolta la tesi di Laurea. Il Corso di Laurea si riserva il diritto di pubblicare sul sito Internet il titolo della tesi di Laurea e i relativi contenuti parziali o totali.

il Consiglio di Corso di Laurea ha deciso di limitare la compilazione della tesi di laurea triennale a un massimo di 30 pagine, pari a 60.000 caratteri, spazi inclusi (carattere 12, spazio 2), escluse figure e tabelle che non dovranno occupare, complessivamente, più di 10 pagine. Tale limitazione è stata introdotta per sollecitare, negli studenti, capacità di sintesi, chiarezza e leggibilità. La non ottemperanza di tale direttiva non pregiudicherà la possibilità di conseguire la Laurea, ma sarà valutata negativamente da parte della commissione della stessa.

Commissione di Laurea: è costituita da almeno 5 membri appartenenti al Consiglio di Corso di Laurea, alla Facoltà di Medicina e Chirurgia o alla Facoltà di Scienze MMFFNN (delibera del 24.11.2006, verbale 71). La Commissione viene nominata dal Consiglio di Corso di Laurea. Sono membri supplenti tutti i docenti aventi diritto.

Docente di riferimento o "relatore": è un docente appartenente al Corso di Laurea, alla Facoltà di Medicina e Chirurgia o alla Facoltà di Scienze MMFFNN (delibera del 24.11.2006, verbale 71), che svolge le funzioni di referente del lavoro svolto dal laureando. Nel caso di tesi di Laurea preparata al di fuori dell'Ateneo e qualora non vi sia un relatore idoneo, lo studente deve informarne per tempo l'Ufficio di Presidenza che provvede a nominarne uno d'ufficio, una volta ottenutone l'assenso.

Eventuale "correlatore": è un docente appartenente al Corso di Laurea, alla Facoltà di Medicina e Chirurgia o alla Facoltà di Scienze MMFFNN (delibera del 24.11.2006, verbale 71), oppure è il diretto responsabile del tirocinio svolto (proveniente anche da altra Facoltà o esterno all'Ateneo).

Voto finale di laurea: il voto finale di Laurea viene espresso in centodecimi ed è determinato dalla somma della media ponderale dei voti riportati negli esami con la valutazione espressa dalla Commissione di Laurea. La media ponderale dei voti viene ottenuta dagli esami delle discipline classificate secondo le lettere a), b) e c) cui fa riferimento il presente Regolamento nell'Art. 4. I crediti relativi ad attività classificate secondo le lettere d), e) ed f), anche se derivati dall'aver sostenuto esami registrati con voto finale espresso in trentesimi, non intervengono a determinare il voto finale.
La Commissione di Laurea valuta con un voto compreso tra 0 e 10 centodecimi la prova finale ed il curriculum individuale complessivo presentato da ciascun laureando. In caso di eccellenza, quando la valutazione finale raggiunga o superi i 110 centodecimi, la Commissione può attribuire anche la lode, a condizione che almeno i 4/5 dei commissari siano favorevoli.

Scadenze: lo studente deve consegnare alla Segreteria studenti la Domanda di Laurea, la Domanda di dissertazione, il libretto universitario e copia del frontespizio dell'elaborato finale, firmato dal Relatore, entro i termini stabiliti dall'Ateneo con apposito decreto rettorale.
Inoltre, 30 giorni prima della seduta di Laurea: consegnare al Presidente del Corso di Laurea il modulo di certificazione dell'avvenuto svolgimento del tirocinio obbligatorio, il modulo per la certificazione delle attività formative di tipo d) ed f) (entrambi reperibili nell'apposita sezione dedicata alla modulistica), unitamente agli altri eventuali attestati relativi ai CFU conseguiti negli anni di corso.

Regole per il riconoscimento di cfu nelle lettere d e f per attività a scelta dello studente. Il riconoscimento dovrà essere chiesto al Consiglio di Corso di Laurea entro 30 giorni dalla fine dell'evento cui i cfu si riferiscono. Nell'interesse degli Studenti, il riconoscimento dei cfu per attività a loro scelta dovrebbe essere chiesto prima che l'attività stessa abbia luogo.

In sede di Laurea lo studente porterà una copia della tesi, che verrà consegnata al Presidente per archivio nella biblioteca del Corso di Laurea.

 

Allegati
alcuni consigli per il power point.pdf    
modello PRIMA SLIDE BIOTECNOLOGIE.ppt    
Elemento creato il 19/11/2008 22:13  da  
Ultima modifica eseguita il 22/03/2013 09:06  da PIVA FEDERICO